Metro Italia ottiene di nuovo la certificazione Top Employer

Per l'ottavo anno consecutivo l'azienda riceve il riconoscimento assegnato ai migliori marchi al mondo in ambito risorse umane
Metro Italia ottiene di nuovo la certificazione Top Employer

Metro Italia ha ricevuto per l’ottavo anno consecutivo la certificazione Top Employer, un riconoscimento che quest’anno ha assunto un valore ancor più significativo in considerazione delle sfide che le aziende della filiera Horeca hanno affrontato e continuano ad affrontare nel pieno dell’emergenza Covid-19.

MIGLIORI CONDIZIONI DI LAVORO E RICERCA DI TALENTI

La ricerca annuale – condotta dal Top Employer institute – certifica le migliori aziende al mondo in ambito Risorse umane, in particolar modo quelle che offrono le migliori condizioni di lavoro, formano e sviluppano i talenti a ogni livello aziendale e mettono le persone al centro, facendo evolvere le migliori pratiche in questi ambiti.

CRESCITA PROFESSIONALE E RELAZIONALE DEL TEAM

Il principio che muove l’analisi del Top Employer institute è la promozione di ambienti di lavoro ottimali, in grado di favorire la crescita non soltanto professionale, ma anche personale e relazionale delle persone. Un approccio che determina una naturale ricaduta positiva sullo sviluppo dell’azienda e del suo business, come ha dimostrato l’attività dell’anno appena concluso.

FOCUS SU SALUTE E SICUREZZA

Siamo particolarmente orgogliosi di questo traguardo, proprio in un anno così impegnativo”, ha commentato Vanessa Catania, direttore Risorse umane di Metro Italia. “La nostra azienda è da sempre impegnata ad assicurare la migliore esperienza di lavoro possibile, con un focus particolare quest’anno sulla salute e sicurezza delle persone: dipendenti, clienti e partner. Le nostre persone non si sono risparmiate e hanno dimostrato il valore del fare squadra nei momenti più complessi, garantendo il servizio ai nostri clienti, i professionisti della ristorazione e dell’ospitalità. L’aver costruito negli anni una cultura aziendale basata sul
valore dell’interdipendenza tra tutte le funzioni aziendali di sede, piattaforme logistiche, i depositi, i 49 punti vendita distribuiti su tutto il territorio nazionale, ha consentito di affrontare con positività e resilienza anche questo anno così diverso e impegnativo. Questo ci rende particolarmente orgogliosi e ci fa guardare con ottimismo ai progetti futuri
”.

Top Employer ha mantenuto i consueti standard per il raggiungimento della certificazione. In particolare, per il 2021 ha esaminato le aziende valutando le seguenti aree: strategia dei talenti, pianificazione della forza lavoro, talent acquisition, on-boarding, formazione e sviluppo, performance management, sviluppo della leadership, gestione delle carriere e del turnover, compensation & Benefit e cultura.

© Riproduzione Riservata