Da Food Advisor alla Borsa, l’ascesa de Il Cuoppo

Dopo l'overfunding della raccolta su CrowdFundMe, il format dei fritti napoletani punta a 23 locali diretti, 15 in franchising e alla quotazione a Piazza Affari
Da Food Advisor alla Borsa, l’ascesa de Il Cuoppo

Il Cuoppo – friggitori napoletani prepara il cammino che dovrebbe portare, nelle previsioni dei suoi fondatori, alla quotazione entro tre anni. In calendario ci sono 23 nuove aperture di locali a gestione diretta, in Italia ed Europa e 15 punti vendita in franchising.

In contemporanea, la holding a cui fa capo il marchio (La Compagnia del Cuoppo) sta per lanciare una nuova campagna di equity crowdfunding su CrowdFundMe, prevista per il secondo semestre di quest’anno, incoraggiata dal successo della precedente, che risale all’autunno 2021 e si concluse con un overfunding, oltre 500mila euro di raccolta contro un primo obiettivo economico di 200mila. 

EBITDA AL 32% 

La quotazione avverrà alla Borsa di Milano nel mercato Euronext Growth Milan, ex Aim. Giorgio Sangiovanni, cofondatore con il fratello Andrea Sangiovanni, afferma che: “Il secondo round di raccolta fondi ci consentirà di accorciare i tempi di realizzazione degli ambiziosi obiettivi che ci siamo posti. E grazie ai risultati di Ebitda, passato dal 16 % del 2021 al 32% del 2022, e di utili, che si attestano dai 47mila euro del 2021 agli oltre 100mila del 2022, in un anno a dir poco complicato per l’accavallarsi delle note vicende legate ai costi delle fonti energetiche e alla guerra tra Russia e Ucraina, siamo confidenti che, sia gli attuali azionisti quanto i futuri sapranno cogliere l’opportunità di divenire parte di un’impresa promettente come la nostra”.

Si parte da tre store, tutti a Napoli. Ai locali di Spaccanapoli e di via dei Tribunali, si è aggiunto questo mese un nuovo punto vendita nel Rione Sanità. E nel frattempo la società ha stretto alleanze strategiche con operatori come Marr, leader nella distribuzione nel ramo food appartenente al Gruppo Cremonini, e The Loops, impresa di comunicazione audiovisiva, con in portfolio clienti del calibro di Kimbo, Atitech e Optima Italia.

INVESTITORI IN PRIMO PIANO

Il Cuoppo – friggitori napoletani è stato ideato nel 2014 dai fratelli Sangiovanni. Il format ha vinto la sfida culinaria televisiva Food Advisor, condotta da Simone Rugiati, imponendosi come “Migliore Cuoppo di Napoli”.

Tra i soci della holding compaiono vari investitori individuali, fondi e compagnie di investimento come Lucendro Sicav Plc (Gruppo Gamma Capital) e Copan Management. Il suo prodotto di riferimento è il cono di cartapaglia che reinterpreta, in chiave gourmet, le ricette della tradizione culinaria partenopea, proponendo specialità fritte di terra e di mare. L’offerta è focalizzata soprattutto sull’asporto e sul delivery. 

© Riproduzione Riservata