News

Burger King sta testando l’Impossible Whopper su clienti ignari

La celebre catena di fast food ha lanciato, il primo aprile, un test di mercato con l’hamburger di “non carne” della startup Impossible Foods, in 59 locations nel Missouri

Molti pensavano al classico pesce d’aprile, d’altro canto cosa aspettarsi da un progetto per certi versi strampalato e un po’ bizzarro, lanciato il primo aprile?

Invece è tutto vero, Burger King, in collaborazione con la startup californiana Impossible Foods, ha lanciato un test “alla cieca” con l’Impossible Whopper, in 59 ristoranti nei dintorni di St. Louis.

Impossible Foods è una delle startup (anche se ormai la definizione le va decisamente stretta) che ha ideato ciò che in gergo viene chiamato “Plant Based Burger” o “No-meat burger” o “Fake meat burger”, italianizzato in “Hamburger Vegetale”.

La definizione italiana potrebbe però rimandare ai celebri e malinconici hamburger vegani che troneggiano sugli scaffali negli appositi reparti di ogni supermercato, dall’aspetto non proprio invitante e dalla consistenza e sapore sui quali è meglio sorvolare.

L’Impossible Burger, ha, invece, aspetto, sapore e consistenza della carne vera, sanguina e sviluppa la reazione di Maillard esattamente come i comuni hamburger di carne bovina.

Tutto ciò e reso possibile da un altissimo lavoro di ingegneria alimentare che utilizza ingredienti quali grano, patate, soia, olio di cocco e eme di sintesi per ricreare le medesime qualità organolettiche della carne, senza però incorrere nelle purtroppo ormai sempre più attuali problematiche relative alla sostenibilità ambientale e il benessere animale.

Da alcuni mesi è possibile gustare in Italia il plant based burger del principale concorrente di Impossibile, e cioè Beyond Meat, nel format di hamburgerie Well Done Burger.

Il test con l’Impossible Whopper

Tornando a Burger King, il colosso degli hamburger ha avuto la brillante idea di condurre un test alla cieca; i clienti erano infatti ignari di ciò che stavano mangiando.

Nei 59 ristoranti sono stati serviti hamburger vegetali al posto dei comuni hamburger di carne bovina, filmando le reazioni dei clienti, video che sono poi stati caricati sul canale youtube della catena.

Le reazioni dei clienti “amanti del whopper e della carne bovina” sono state accompagnate da un misto di incredulità e stupore ma la voce in sottofondo assicura “We swear, it’s not beef” Ve lo giuriamo, non è carne bovina.

L’impossible Whopper è un Whopper, ma senza carne. È succoso, appetitoso e delizioso come il Whopper originale. Tale offerta speciale rende Burger King la prima catena di fast food di livello nazionale a servire il pluripremiato hamburger vegetale della startup food Impossible Foods, produttrice dell’Impossible Burger”

Dal comunicato stampa di Burger King dell’1 aprile 2019.

Antonio Iannone

© Riproduzione Riservata